Benvenuta! Benvenuto!

Sono Giorgia, la Levatrice Selvatica.

Sono Ostetrica e Sacerdotessa della Nascita, dell’Amore e della Sessualità Sacra, ma non solo.

Mi occupo di Nascita, Ri-Nascita e Piacere, assistendo Donne e Uomini nel processo di dare alla luce sé stessi e/o i propri figli. Offro strumenti per reclamare il Potere di generare e manifestare Vita, Amore e Bellezza!

Il Manifesto della Levatrice Selvatica

Levatrice in questo caso ha tanti significati, e tanti sinonimi più o meno immediati. Levatrice suggerisce il verbo levarsi, che significa alzarsi, in piedi, e camminare. Sulle tue gambe, con la tue forza, col tuo potere! E anche levarsi, per una causa, la tua! Levare significa anche alleviare, alleggerire… Levare un grido, la voce, con tutto quello che abbiamo dentro… Levatrice è come tutti sappiamo colei che assiste e custodisce la Nascita e la Maternità. Ma la nascita e la maternità di chi, di cosa?! Tutti i tipi di Nascita!

Custodisco la Nascita come Madre o come Padre, custodisco la Nascita di un* bimb*, custodisco la Nascita di una bambina che diventa Donna, o la tua Nascita, come Regina all’inizio della Menopausa, custodisco la Nascita di una Donna o di un Uomo che riscopre il suo Corpo Sacro, il suo Piacere Sacro! Custodisco la nascita di una nuova consapevolezza nella Sessualità, basata sulla conoscenza del proprio corpo, sul dar voce alle proprie emozioni, ai propri bisogni, al proprio essere se stesse/i, e sul prendersene cura, e sul divenire capaci di esprimere e rispettare i Confini, propri e altrui. La Nascita di una Sessualità basata sul ConSenso!

E poi custodisco la Nascita di un nuovo mondo, scegliendo e sostenendo la Nascita di relazioni fondate sulla Consapevolezza, sulla Comunicazione, sull’Amore Sano, che parte prima di tutto dall’ascolto, dall’amore e dalla guarigione di Noi Stessi!

Selvatica

Tutto ciò lo faccio Selvaticamente, perché credo profondamente che la chiave sia nel sentire quella parte di noi stesse/i! La nostra Selvaticità, Selvatichezza, Selvaticume..! Non c’è più bisogno di infiocchettamenti e fuffa. Io per lo meno ne ho abbastanza, tu?

I luccichini patinati di certi mondo spirituali mi fanno venire il mal di pancia…

La Selvatichezza implica anche Responsabilità, mia e tua! Non sono un’illuminata, una guru, una maestra spirituale, una santona, e neanche una psicoterapeuta! Gli strumenti che propongo sono possibili vie, che solo tu puoi valutare, e usare per il tuo meglio. Non esistono soluzioni facili e immediate.

Vivere la Spiritualità Selvatica, significa farsi un gran c**o! Sta a te decidere se te la senti!

Io sono Selvatica, come le Fate Caprine della mia Terra, come la Sibilla, Dea, Montagna e Signora della mia Terra!

Il mio mondo ideale è una grande Tribú Selvatica! Fondata sul ConSenso, sull’Amore prima di tutto di se stessi, attraverso la Responsabilità di guardarsi dentro e prendersi cura delle proprie ferite. L’Amore per se stessi, consapevoli che non c’è confine tra noi e gli altri, tra noi e la Madre Terra!

Quello che offro sono solo alcuni modi per poterlo fare! Solo il mio contributo per realizzare questa Visione, non mia, ma di tanti.

Essere Selvatica significa essere pratica, nella Terra, in unione con i miei Sensi, e Libera di essere me stessa. Essere Selvatica è essere in costante lavoro di ascolto e contatto con me stessa e la mia Natura profonda, che cambia continuamente, ciclicamente come la Terra.!

E infine, godere semplicemente di quella che sono, che sei. Che è il motivo per cui se nata, sei nato, siamo nat*!!!

Vuoi conoscere la mia storia? Clicca sul mio logo serpentino qui sotto:

Se ti interessa quello che hai trovato in questo sito e vuoi rimanere sempre aggiornato/a sulle prossime novità iscriviti subito alla mia Newsletter!