All’amica innamorata

Pubblicato da giorgiagiacomini il

All’amica innamorata

di Isabella Landi

 

Posa lo scudo amica cara
Poggia la lancia
Togli l’elmo e poi
tutta l’armatura
Rimani nuda, vulnerabile, bianca
Sdraiati
Abbandonati
Molle e languida
Apri le gambe
Accogli in te il dardo
Che ti apre il cuore
Ad ogni colpo un pò di più
Sciogliti al calore
Che crepa il ghiaccio che l’avvolge
Arrenditi all’Amore
Fiorisci
Piangi
Urla
Ridi
Compi atti di inaspettata dolcezza
E di ineffabile oscenità
Muori
Risorgi
Chiudi gli occhi
Ed attendi
Trepidante e vibrante
Fatti portare da Eros
Ovunque voglia condurti
Non fare amica mia
Non agire
Resta
Ascolta
Vivi
Ama….

 

Autrice: Isabella Landi

immagine: Luca Giordano, – Venere dormiente con Cupido e satiro, 1663 – Galleria Napoletana, Museo di Capodimonte


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.